Parlano di noi #2

 
Harold Pinter come non l’avete mai visto

 

Un circo delle indifferenze, crudo e grottesco come i tempi in cui siamo immersi. Un melting pot di situazioni, di svariate storture del sistema; di partenze e ritorni, di pressioni e passioni politiche, d’impegno falso e disimpegno reale, di realtà disordinata e di astrattezza lineare. Un estremo richiamo alla mobilitazione, prima di tutto personale, civile, sociale. E’ The Flying Pinter Circus, originale cruda e tragicomica rilettura della produzione drammaturgica diHarold Pinter che la compagnia toscana Teatri della Resistenza porta sul palco delRoma Fringe Festival giovedì 27 giugno alle ore 22 e venerdì 28 giugno alle ore 23:30. Biglietto 5 euro.

————————————————————————————————————————
 The Flying Pinter Circus a Villa Mercede
Da mercoledì 26 a venerdì 28 giugno a Roma nel Roma Fringe Festival 2013 c’è “The Flying Pinter circus” presentato dallacompagnia toscana Teatri della Resistenza. Mercoledì 26 giugno ore 20:30, Giovedì 27 giugno ore 22:00 e Venerdì 28 ore 23:30 all’interno del Roma Fringe Festival 2013, The Flying Pinter circus, originale, cruda e tragicomica rilettura della produzione drammaturgica di Harold Pinter, presentato dalla compagnia toscana Teatri della ResistenzaThe Flying Pinter Circus è il risultato dello studio di Pinter e della sua parola. Un circo delle indifferenze, crudo e grottesco come i tempi in cui siamo immersi. Un melting pot di situazioni, di svariate storture del sistema. Un melange di partenze e ritorni, di pressioni e passioni politiche, d’impegno falso e disimpegno reale, di realtà disordinata e di astrattezza lineare. Un estremo richiamo alla mobilitazione, prima di tutto personale, civile, sociale.

Una sedia a rotelle. Un Pinter malato. La consegna del Nobel. Arte, verità e politica, il suo discorso. Occasione in cui il drammaturgo trasmette con forza il suo disagio del secolo; guerre, odio, menzogne, crisi economiche, sociali, morali, politiche. Una fitta rete di mistificazioni e menzogne, che ci circonda e ci disorienta, ma che al tempo stesso ci nutre, ci coccola.

Ed è proprio questo disagio che i “tre specialisti alla Tarantino” portano sul palco, tra sketch ed ironia; dieci caleidoscopici numeri pop, ad unirsi in un ampio mosaico rappresentativo dei caratteri liquidi della contemporaneità.

Una sola certezza: i politici non mirano alla verità, ma al potere.

Un interrogativo: vogliamo essere coscienze pop che si muovono o preferiamo rimanere impassibili giocattoli manipolati?

INFO e BIGLIETTI

5 € Biglietto

Villa Mercede – Via Tiburtina 113 (quart. San Lorenzo) Roma

Mercoledì 26 giugno ore 20.30 – Giovedì 27 giugno ore 22.00 e Venerdì 28 ore 23.30

Info: info@fringeitalia.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...